Come determinare il prezzo delle creazioni per metterle in vendita?

come determinare il prezzo per vendere un bijoux

Care amiche bentrovate sul nostro blog, oggi cercheremo di dare risposta ad una domanda ricorrente: come determinare il prezzo delle nostre creazioni per metterle in vendita? Determinare il giusto prezzo di vendita di un bijoux è davvero una cosa, per alcuni versi, molto difficile.
Troppo spesso ci capita di sottovalutare il lavoro “handmade” poiché per molte di noi è solo un passatempo. Il fatto che si ricavi soddisfazione dal proprio lavoro non significa, però, che si possa accettare di non essere pagati per ciò che si crea o, ancora peggio, che il proprio lavoro venga svalutato. Un oggetto handmade implica una serie di accorgimenti che il prodotto in serie ovviamente non ha: tra tutti l’unicità.

La prima voce che determina il prezzo finale è sicuramente il costo del materiale.

Radunate ogni materiale utilizzato, ogni componente, considerando anche una quota per  i materiali meno influenti ma comunque utilizzati come il filo e gli aghi, il packaging, il materiale occorrente ad una eventuale spedizione, la quota di costo per la personalizzazione dei vostri biglietti da visita. Se vendete tramite le piattaforme e-commerce come Etsy e Miss Hobby considerate anche le quote di inserzione e le commissioni dei siti e quelle relative all’uso di strumenti di pagamento come Paypal.
Conservate le fatture di acquisto dei vostri materiali in modo tale da aver sempre a portata i costi di partenza.

Ovviamente se volete mettervi a vendere davvero, magari facendone un lavoro in futuro, ci sono degli accorgimenti per ridurre alcune variabili come ad esempio l’acquisto di materiale per creare bigiotteria all’ingrosso e non al dettaglio, in questo modo si possono ridurre sensibilmente i costi delle nostre creazioni.

La seconda voce determinante è la manodopera.

La prima cosa che dovrete fare è provare a giudicare obiettivamente il vostro operato. I vostri prodotti sono fatti oggettivamente bene o hanno dei difetti? Vi ritenete delle “professioniste” nel vostro campo? Avete ideato da sole la creazione che andrete a vendere o avete seguito uno schema già presente online o un video tutorial di qualche altra creatrice?

Sono domande che dovete necessariamente porvi per dare un prezzo al vostro tempo.

Una volta che avrete fatto questa analisi chiedetevi ora quanto vale il vostro lavoro in ore. Ovvero: che prezzo ha un’ora del vostro impegno?

In media si attribuisce un costo orario tra 8/10 euro.

Considerate tutte queste variabili vediamo in maniera pratica come calcolare il prezzo di una creazione :

Mettiamo il caso che io debba realizzare un ciondolo in tessitura con tecnica peyote, il cui costo dei materiali ammonta a 10 euro e che per realizzarlo io abbia impiegato 2 ore. Il costo del materiale deve necessariamente subire un ricarico, potete raddoppiare il costo di partenza o imputare un aumento in percentuale (30-40%)… generalmente il raddoppio è la soluzione migliore.

Costo materiale (10 euro*2) + Costo manodopera (2*10euro/h) = 40 euro .

40 euro sarà il costo finale della creazione.

Questo prezzo ovviamente è un prezzo indicativo, starà a voi decidere se aumentarlo o diminuirlo in base alla vostra clientela, al vostro mercato, ad un evento particolare al quale partecipate o a criteri a vostra scelta.

Acquistare il materiale per creare i bijoux a prezzi da ingrosso.

Un buon acquisto è sicuramente il primo punto di partenza per una buona vendita. Il nostro consiglio è quello di fare sempre attenzione al prezzo reale del vostro prodotto, che sarà determinato dalla “grandezza” della confezione che andate ad acquistare, da eventuali spese di spedizione se acquistate il vostro materiale online, e da altri costi che potrebbero “nascondersi”. Il sito Perlinebijoux.com vi offre un’ottima selezione di confezioni all’ingrosso di perline, rocailles, perle swarovski e altri prodotti in modo che possiate abbattere sensibilmente il prezzo delle creazioni. A volte però la confezione ingrosso contiene molte più perline di quante ce ne occorrono per realizzare la nostra creazione, quindi il consiglio del nostro staff è quello di acquistare con gli sconti quantità. Sul sito, in ogni prodotto, troverete una tabella che vi permetterà di risparmiare acquistando più confezioni dello stesso prodotto anche senza dover per forza acquistare la confezione ingrosso.

Cosa resta da dire? Buona creazione e, soprattutto, buona vendita! 😉

Articoli correlati
Featured Video Play Icon
Featured Video Play Icon